• Tempo di lettura:2Minuti

Tra ieri e oggi molti organi di informazione hanno riportato che Marotta ha un accordo con gli agenti di Milinkovic-Savic per portarlo alla sua nuova squadra, che sarebbe l’Inter.

Come noto, il dirigente oramai ex Juventus si legherà all’Inter con un contratto che con i bonus potrà arrivare a 2 milioni di euro a stagione. I nerazzurri, come spiegato qualche giorno fa, usciranno dal settlement agreement: Chiarimenti sulla situazione economica dell’Inter. Ci sarà spazio per un grande colpo? Chiaramente, per motivi di bilancio, i nerazzurri non potranno spendere 200 milioni sul mercato, ma un colpo importante è possibile. Tutto starà nel trovare la giusta formula. Teoricamente Milinkovic-Savic sarebbe acquistabile una volta operata una cessione.

La situazione con la Juventus

In realtà Marotta aveva un accordo con gli agenti per portare il calciatore alla Juventus qualora Lotito avesse deciso di cederlo. Il presidente della Lazio ha già parlato con i dirigenti bianconeri e lascerebbe andare via il calciatore a fine stagione ma solo per cifre superiori ai 100 milioni. Le performance del ragazzo non sono state finora all’altezza delle aspettative e le cose potranno cambiare, fermo restando che nulla esclude che la Lazio possa arrivare in Champions e il serbo possa tornare ai suoi livelli. Detto questo, il gentlemen’s agreement tra Lazio e Juve c’è, ma è solo alle condizioni di Lotito.

Come entrerebbero in gioco altri club

Altri club entrerebbero in gioco qualora la Juve non fosse disposta ad accontentare le richieste di Lotito. A quel punto l’Inter, tramite Marotta, potrebbe presentare un’offerta. Questo non escluderebbe il ritorno in gioco di club stranieri. Il Milan invece sembra tagliato fuori, in quanto a breve l’UEFA pubblicherà la sentenza sul settlement agreement e un investimento di questa portata sarebbe impensabile, a meno chiaramente di una grossa cessione.

Le intenzioni di Lotito

Lo stesso Lotito, che ha resistito in questi anni, è consapevole che difficilmente potrà trattenere il serbo e un addio di Milinkovic-Savic a fine stagione sembra inevitabile. Il presidente della Lazio spera in un ritorno del ragazzo ai suoi livelli, in modo da poter strappare il famoso centone. Non ci resta che attendere.