• Tempo di lettura:2Minuti

Lorenzo Lucca è vicinissimo a diventare un giocatore dell’Ajax. Il centravanti del Pisa, dovendo scegliere tra il Bologna e la squadra olandesi non ha avuto dubbi e si è anche impuntato: “Vado all’Ajax”. Troppo affascinante la maglia del Lancieri per resistere alla possibilità di crescere in una squadra che, storicamente, sa tirare fuori il massimo del potenziale da ogni giocatore. Il Pisa, nonostante un accordo preventivo con il Bologna, non ha potuto fare altro che arrendersi alla volontà del giocatore.

L’incredibile interessamento dell’Ajax è frutto dello scouting della squadra più prestigiosa d’Olanda che ha rotto gli indugi dopo un primo interessamento che sembrava scemato. Il Pisa, infatti, aveva già trovato un accordo di massima con il Bologna per un prestito con diritto di riscatto fissato a otto milioni di euro e bonus interessanti. Ad accordo praticamente concluso tra Knaster, proprietario americano del Pisa, e Bologna, l’Ajax si è fatto nuovamente sotto superando l’offerta dei felsinei (12 milioni per il riscatto) e aggiungendo un milione per il prestito di Lucca in questa stagione.

La rabbia del Bologna

La decisione finale è stata messa nelle mani del giocatore che non ha avuto dubbi: troppo affascinante l’Ajax nonostante l’Eredivisie non sia certo lo stesso banco di prova della Serie A. Il sì rinnegato al Bologna da parte di Lucca ha mandato su tutte le furie Sartori che ha non ha elemosinato parole grosse nei confronti dei dirigenti della squadra toscana, rei di avergli fatto “perdere tempo”.

Seguici anche su Per Sempre News!