• Tempo di lettura:1Minuto

A margine della conferenza stampa indetta in occasione dei quarti di finale di Champions League contro il Benfica, Jurgen Klopp ha parlato di Salah e del suo contratto, argomento che sta tenendo con il fiato sospeso tutta Liverpool. I tabloid inglesi non fanno altro che far rimbalzare notizie di avvicinamenti e rotture tra la dirigenza dei Reds e l’entourage dell’egiziano.

“Sono sereno. Non c’è niente di nuovo da dire. Le parti stanno trattando tra loro e questo è tutto ciò di cui ho bisogno”.

Klopp ha dunque glissato con serenità alla “domanda delle domande” sul destino di quello che ormai è il simbolo del Liverpool, grazie ai suoi 115 gol in 171 gare disputate nel Merseyside.

Nella giornata di ieri si era addirittura parlato di un avvicinamento concreto di Salah al Barcellona, con Laporta che, nei limiti delle restrizioni imposte dalla Liga, farebbe carte false per assicurarsi l’ex-romanista. Il legame di Salah con il Liverpool e con il suo mentore Klopp è tuttavia solidissimo al netto delle schermaglie, anche normali, tra le due parti in sede di rinnovo. Se si trovasse l’accordo con il Liverpool, superpotenza della Premier, neanche il Barcellona potrebbe controbattere economicamente con un’offerta congrua.