• Tempo di lettura:2Minuti

Episodio vergognoso al di fuori dello stadio Marcantonio Bentegodi di Verona. In attesa che si giochi la partita di campionato tra Hellas e Napoli, gli ultras veronesi si sono resi protagonisti di un gesto estremo, altamente immorale e che non fa altro che suscitare ulteriori tensioni dopo quelle che stiamo vivendo da mesi per la vicenda Russia-Ucraina. Si sta diffondendo in questi minuti sui social l’immagine dello striscione predisposto dai tifosi scaligeri fuori dallo stadio con scritto le coordinate per bombardare la città di Napoli.

A rendere ancora più macabra la fotografia, sono le bandiere di Russia e Ucraina, predisposte sopra una sequenza di numeri che istiga a “colpire” la città campana. Un contenuto che fa grande disonore al tifo del Verona, ancor di più nella partita in cui l’Hellas ha lanciato un’iniziativa di solidarietà per il popolo ucraino, con un gazebo nel parcheggio adiacente lo stadio volto a raccogliere cibo e medicinali da spedire direttamente nel paese ucraino. Un comportamento irrisorio e che va a minare anche l’immagine del calcio italiano, che nel 2022 deve ancora combattere queste condotte radicali, quando in realtà è proprio dalle partite di pallone che dovrebbe essere diffuso un messaggio di sostegno verso un popolo che soffre da mesi.

Seguici anche su News – Per Sempre News