• Tempo di lettura:2Minuti

Paolo Maldini, dirigente del Milan, è intervenuto nei microfoni di Sky Sport e ha raccontato il retroscena su Leao, mentre ora invece si tratta il rinnovo.

Dopo le ottime prestazioni, Rafael Leao è sugli occhi dei top club, in particolare il club numero uno che ha esposto più interesse è il Chelsea contattando la dirigenza rossonera.

A confermarlo è il dirigente del Milan, Maldini, che durante un’intervista ha dichiarato:

“Il rinnovo è una questione che stiamo affrontando molti mesi fa. Rafael sa che per diventare più forte di adesso la soluzione è rimanere qui. Siamo una squadra giovane e in evoluzione. Deve ancora imparare tante cose, se poi arriverà ad un livello superiore del Milan credo che sia anche normale guardare in alto. Ma noi abbiamo l’intenzione di fare grandi cose e di crescere con lui. L’offerta del Chelsea ufficialmente scritta non è arrivata, ma a livello informale sì. Ovviamente è stata rifiutata. Abbiamo già iniziato a parlare da tanto tempo, con Rafael, con Bennacer e con Kalulu. Tutti i rinnovi possono essere semplici o difficili: la volontà del giocatore fa tanto, perché la volontà del club c’è”.

Maldini conferma come uno delle priorità rossonere siano i rinnovi, in particolare quello di Rafael di cui il cartellino sta aumentando giorno dopo giorno.

Attualmente Leao guadagna 1,4 milioni a stagione, ovviamente il club rossonero è disposto al rinnovo con adeguamento e quindi con aumento dell’ingaggio.

Ma qui sorge un problema, ovvero la richiesta dell’agente che chiede 7 milioni a stagione, cifra troppo alta per le casse rossonere che è disposta ad offrire 4,5 milioni di euro a stagione.

Seguiteci su Instagram.