• Tempo di lettura:2Minuti

Sfuma il colpo Renato Sanches per il Milan. Dopo esserci andati vicini in questo calciomercato, i Rossoneri devono ripiegare su un altro nome.

Il colpo– Sembrava tutto fatto per Renato Sanches al Milan, ma qualcosa è andato tutto storto. Già perché i Rossoneri avevano l’accordo con la società, il Lille: 15 milioni più 3 di bonus. Cifra che soddisfava le richieste del club; d’altronde Renato aveva un contratto in scadenza nel 2023, e non aveva intenzione di rinnovare. Mancava solo l’accordo con il giocatore, sul piatto un quadriennale da 3 milioni annui. La mossa serviva a rinforzare il centrocampo milanista, che in questo calciomercato aveva perso Frank Kessie. Sanches corrispondeva a tutte le caratteristiche che Maldini e Massara cercavano: un mediano con l’abitudine di recuperare palloni, imponente fisicamente e capace di supportare l’attacco.

L’inserimento– Il portoghese però ha temporeggiato in attesa di offerte migliori. A differenza di De Ketelaere, dove l’ostacolo era il Brugge, mentre il giocatore spingeva per andare al Milan, qui nella corsa si era inserito il Psg. L’offerta era simile, 15 milioni di euro senza bonus, ma fondamentale è stata la volontà del giocatore, che ha preferito la Francia all’Italia. “Sono molto contento di essere a Parigi. Sono sicuro di aver fatto la scelta giusta; ho scelto il Paris Saint-Germain perché penso che sia il progetto migliore per me. Rimanere in Ligue 1 è importante, perché conosco già questo campionato” ha commentato così il nuovo acquisto del Psg.

Alternative– Il Milan ora cerca una pezza da mettere in mezzo al campo. I nomi per la mediana titolare sembrano essere quelli di Tonali e Bennacer, ma come sostituto la società avrebbe scelto uno fra Adrien Tameze (28 anni, quotato 10 milioni), Ibrahima Sissoko (24 anni, 8 milioni), Jean Onana (22 anni, 5 milioni), e Rapahel Onyedika (21 anni, 5 milioni). 4 nomi per dare a Pioli una buona panchina, l’alternativa sarebbe affidarsi unicamente a Pobega e Krunic (quest’ultimo non propriamente un mediano). Alla fine del calciomercato, 31 agosto, manca poco, ancora meno all’inizio della Serie A, quindi il Milan deve sbrigarsi a prendere questo centrocampista.