• Tempo di lettura:2Minuti

Manca solo l’ufficialità ormai e Romelu Lukaku, dopo due stagioni strepitose all’Inter ed uno scudetto vinto, dovrebbe dire sì al Chelsea pronto ad offrire al club nerazzurro, in difficoltà economiche, ben 130 milioni di euro.

Tifoseria nerazzurra inevitabilmente in subbuglio perché con la partenza di Lukaku vede in pericolo la leadership e la forza della squadra nerazzurra. L’Inter ha ha già dovuto rinunciare a Conte, dimessosi all’indomani della comunicazione da parte della dirigenza cinese di dover ridurre il budget e quindi ridimensionare gli obiettivi e ad Hakimi, partito per Parigi.

Il dopo Lukaku è già in atto. Il primo nome sulla lista dei desideri di mister Inzaghi è quello del colombiano, classe ’91, Zapata in forza all’Atalanta; un vero punto di forza della squadra di Gasperini che non ha dato ancora l’assenso alla cessione del giocatore. L’operazione potrebbe tuttavia andare in porto a prescindere dell’opinione del tecnico.

Pronta anche un alternativa al colombiano; si tratta di Dzeko attaccante della Roma. Il bosniaco, classe ’86, è penalizzato dall’età. Inzaghi, che lo ha avuto come avversario nei derby tra Roma e Lazio, conosce bene il cigno di Sarajevo che da anni viene accostato alla squadra nerazzurra. Per la Roma si tratterebbe di una possibilità per svecchiare il parco giocatori e abbassare il monte ingaggi avendo già molti giocatori over 30.

Anche l’Atalanta sta lavorando all’eventuale successione di Zapata. L’attaccante 24enne Tammy Abraham, in forza al Chelsea, ha collezionato più presenze in panchina che sul campo. Il tecnico degli orobici Gasperini potrebbe tuttavia dare l’ok alla partenza di Zapata se arrivasse l’inglese.

Un triangolo quindi potrebbe trovare la sua chiusura con il passaggio di Zapata da Bergamo verso Milano. Abraham passerebbe dal Chelsea all’Atalanta e il bosniaco Dzeko sarebbe pronto a partire per la Lombardia interista.

Tutto ruota dunque alla firma del fuoriclasse belga Lukaku, attratto dalle sirene londinesi. Zapata, Dzeko ed Abraham attendono dunque di conoscere dove giocheranno nella prossima stagione.

Seguici anche su Per Sempre News!