L’Inter di Antonio Conte è lanciatissima verso lo scudetto. Tengono banco la situazione finanziaria di Suning e il calciomercato.

L’obiettivo è regalare a Conte un’altra punta di livello. Alexis Sanchez è un classe ’88, mentre Andrea Pinamonti ha avuto pochissimo spazio quest’anno.

Luis Muriel sarebbe un perfetto dodicesimo uomo. Sono stati intavolati i negoziati con l’Atalanta, ma la fattibilità e la bontà dell’operazione sono oggetto di dibattito. Muriel non costerebbe meno di 25 milioni di euro ed è un classe ’91.

A livello squisitamente tecnico, il colombiano sarebbe un colpo assolutamente valido nell’immediato. Fenomenale nell’entrare e segnare, sufficientemente esperto e dotato di caratteristiche non presenti negli attaccanti attuali, Muriel potrebbe essere un valore aggiunto.

In termini economici la situazione sarebbe diversa. Senza inserire contropartite, 25 milioni non sarebbero pochi. A prescindere dalla cessione o meno della società, l’Inter dovrà reperire fondi. In più, il colombiano chiederebbe un ingaggio non inferiore ai 4 milioni di euro netti a stagione.

Per vincere lo scudetto, avere un dodicesimo uomo come Muriel sarebbe certamente un lusso. Per un upgrade in Champions servirà naturalmente anche altro.