• Tempo di lettura:1Minuto

Domani si chiude l’esercizio 2018/2019 per tutte le società, Inter compresa.

L’Inter ha deciso di fare plusvalenze, quest’anno non per motivi di Fair Play Finanziario, ma per operare con più libertà sul mercato.

Come abbiamo scritto recentemente, le casse nerazzurre scoppiano di salute. Queste plusvalenze, a prezzi spesso gonfiati, sono diventate una prassi per motivi di bilancio. Il Barcellona e il Valencia, che hanno ipervalutato Neto e Cillessen, sono gli ultimi esempi. Lo scorso anno la Juventus ha invece ipervalutato vari calciatori, tra cui Mandragora. Nel caso dell’Inter, e non solo, tutto si spiega poi con il diritto di recompra.

Questo prospetto dell’account Twitter L’orologio podcast mostra le plusvalenze attuali dell’Inter.

Vanheudsen e Pinamonti rappresenteranno una plusvalenza quasi totale, gli altri al 100%.