• Tempo di lettura:2Minuti

Il Barcellona ha ufficializzato l’arrivo di Ferràn Torres dal Manchester City. La squadra catalana in poche settimane ha convinto il classe 2000 a firmare e ad essere il nuovo attaccante blaugrana. Ferràn Torres è tornato in Spagna dopo 1 anno e mezzo di esperienza in Premier League dove ha segnato 16 gol in 43 presenze, ma in questa parte di campionato non ha giocato molto. Il Manchester City aveva tesserato il giovane spagnolo dal Valencia per 23 milioni di euro.

Ferràn Torres è stato acquistato dal Barcellona per 55 milioni di euro più 10 milioni di bonus. Il contratto che legherà il giocatore alla corte di Xavi durerà fino al 2027 con una clausola di 1 miliardo di euro. Questo è il primo grande colpo della sessione di mercato e il contratto verrà depositato ufficialmente il 3 gennaio. Txiki Begiristain, direttore sportivo del Manchester City, ha commenta così la cessione di Ferran Torres, come ha riportato tuttomercatoweb: “Ferran deve essere orgoglioso di ciò che ha ottenuto qui al Manchester City. È arrivato da noi la scorsa stagione, è stata la sua prima volta in un nuovo paese ma si è adattato bene. Ha sempre dato il 100%, ha lavorato duramente per la squadra e ha segnato gol che ci hanno aiutato a vincere trofei. L’infortunio purtroppo gli ha impedito di giocare più partite in questa stagione, ma Ferran è un giocatore con cui tutti ci siamo divertiti a lavorare e gli auguriamo tutto il meglio al Barcellona e per il resto della sua carriera“.