Dopo Mbappe ecco che il Real Madrid prova un altro colpaccio. 100 milioni pronti da spendere per Haaland, tra clausola rescissoria e commissioni.

Sogni di mercato– Quante volte abbiamo immaginato a cosa avrebbero potuto fare Messi e Cristiano Ronaldo se solo avessero giocato insieme? Beh, questa estate non li vedremo insieme. Ma in compenso vedremo insieme i loro “eredi”: Mbappe e Haaland. Se infatti il primo arriverà sicuramente ai Blancos in estate a parametro 0, ecco che il Real sta preparando l’offerta monstre per il norvegese. 75 milioni la clausola rescissoria del calciatore, che aumenterebbe a 90 in base a vari bonus. Inoltre serviranno una trentina di milioni di commissioni da dare all’agente Mino Raiola. E infine lo stipendio: 15 milioni a stagione, quasi il doppio di quelli che percepisce al Dortmund. In pratica i soldi risparmiati per prendere Mbappe verranno investiti nell’altro ragazzo d’oro.

Tornare ai vertici– Nella capitale spagnola ancora risentono dell’addio di Cristiano Ronaldo. Ci vuole un attaccante di classe, giovane ma già forte, per tornare ai livelli dei Galacticos. Ma siccome due fan meglio di uno, allora Mbappe e Haaland potranno dare una grossa spinta al Real. Squadra che si comporrebbe di un tridente offensivo composto da Vinicius, e i già citati golden boys. Insomma, 3 giovani attaccanti col potenziale per diventare devastanti.

Alternativa– Il norvegese vuole andare in una big europea, e quindi se non dovesse arrivare il Real ci sono altre squadre interessate a lui. Entrambe vengono dalla Premier e sono il Chelsea e Manchester City. Secondo “El Chiringuito” infatti da mesi entrambe le inglesi valutano l’acquisto dell’attaccante. Per ora la priorità del giocatore sono i Blancos, ma non è da escludere un futuro in Premier per Haaland. La formula sarebbe sempre la stessa, sempre sui 100 milioni, ma sarebbe interessante vedere uno come lui, sia fisico che veloce, in un campionato come quello inglese.