• Tempo di lettura:2Minuti

E’ arrivata in serata l’ufficializzazione dell’acquisto di Ederson da parte dell’Atalanta. Prima con un post dal tono misterioso intitolato “a new superhero is coming”, poi con il vero e proprio annuncio.

Solo la scorsa settimana l’affare tra gli orobici e la Salernitana sembrava essere tutt’altro che fatto. La realtà si è dimostrata diversa. Ederson oggi ha firmato un contratto quadriennale che lo legherà a titolo definitivo ai neroazzurri fino al 2026 ed è stato messo subito a disposizione di mister Gasperini.

Sono stati versati 14 milioni di euro nelle casse granata per portare il gioiellino brasiliano tra le fila nero azzurre, più il cartellino di Matteo Lovato. Tra cifre e contropartite il costo totale per portare il classe 1999 a Bergamo si aggira sui 25 milioni di euro.

Finalmente è arrivata la fumata bianca per il primo acquisto della nuova Atalanta. Il giovane centrocampista sembra un prospetto in linea con le dichiarazioni di mister Gasperini, che di nuovo ha deciso di ripartire dai giovani.

Dopo l’ottimo girone di ritorno con la Salernitana, che ha strappato una storica salvezza, molti club di Serie A avevano messo gli occhi sul centrocampista. Il grande potenziale di crescita del giocatore già si era visto, nonostante le sole 15 presenze in campionato condite da due goal. Molto interessata era l’Inter di Simone Inzaghi, ma alla fine il giocatore vestirà il nero azzurro atalantino.

Il centrocampista indosserà la maglia numero 13 ed è già pronto a dare battaglia ai compagni di reparto per essere più che una riserva di lusso.