• Tempo di lettura:2Minuti

Matthijs De Ligt ha il suo contratto con la Juve in scadenza nel 2024. L’olandese è arrivato nel 2019 per una cifra non troppo inferiore ai 100 milioni di euro.

Il primo anno è arrivato lo scudetto, poi le stagioni della Juve sono state difficili. L’olandese è stato un baluardo e, al netto di qualche errore, ha tenuto la baracca. La squadra ha palesato problemi di ogni tipo. L’utente medio è assolutamente inadeguato nel commentare. Vengono messi in risalto i falli di mano, con buona pace di tante prestazioni in cui ha funto da vero e proprio muro.

Guardiola, uno che di titoli se ne intende, impazzisce invece per De Ligt. Il Manchester City non ha alcun problema di liquidità ed è pronto a dare l’assalto all’ex Ajax già in questa sessione di mercato.

La Juve è reduce da due quarti posti e deve ricostruire. La squadra non è competitiva come negli anni scorsi. Nonostante Agnelli sia disposto a portare a termine colpi importanti, il gap con i top club europei è evidente.

Pertanto, più che un ingaggio, a De Ligt va prospettato un progetto importante. C’è la fila dei top club contendenti a vincere la Champions. La Juve deve decidere se fare cassa ora o sperare nel rinnovo. Guardiola, Zizou e Ancelotti sono intanto pronti a darsi battaglia. Con buona pace di tanti soloni italici…

Con buona pace di tanti soloni italici, per Matthijs De Ligt della Juve è pronta un’asta internazionale