• Tempo di lettura:2Minuti

Si susseguono le voci di un approdo del centrale olandese Matthijs de Ligt alla Juventus. Da parte nostra abbiamo conferme importanti.

Il difensore classe ’99 gioca ad alti livelli all’Ajax oramai da tre stagioni. De Ligt non solo ha disputato una stagione grandiosa quando i Lancieri sono arrivati in finale di Europa League, ma si è ripetuto, diventando anche titolare in nazionale nonostante la concorrenza.

Mino Raiola, come noto, aveva organizzato un incontro tra i bianconeri e il centrale olandese suo assistito a giugno. De Ligt è assolutamente attratto dalla destinazione, specialmente per motivi di competitività tattica del campionato. E Raiola è dispostissimo a fare approdare il suo calciatore in bianconero.

Per adesso il rivale più pericoloso è il Barcellona, che ha assolutamente bisogno di un centrale. I Blaugrana hanno disponibilità economiche impressionanti. I bianconeri hanno parlato con Raiola sul possibile costo di de Ligt. 50 milioni chiaramente non basterebbero, ma la cifra sarà sensibilmente superiore.

La Juventus investirà per regalare ad Allegri (o al nuovo tecnico, visto che l’ipotesi di un avvicendamento in panchina è molto probabile) l’erede dei centrali attuali. Le casse scoppiano di salute nonostante il lauto investimento per Cristiano Ronaldo, considerando anche i ritorni economici dell’operazione.

Per adesso non ci sono all’orizzonte altri rivali escluso il Barcellona, ma è assolutamente prematuro. Il City non dovrebbe invece insistere. I Citizens sono coperti al centro, avendo tra l’altro acquistato nelle ultime sessioni di mercato due centrali giovani e costosissimi come Laporte e Stones. Lo United è interessato, ma solo una folle offerta economica potrebbe far vacillare il giocatore. A livello di progetto tecnico, a prescindere della casuale vittoria dei Red Devils all’Allianz Stadium, la Juventus è molto avanti.

Appurato il gradimento del calciatore, la questione sarà squisitamente di natura economica, visto che un Barcellona ha possibilità ancora maggiori rispetto ai bianconeri. L’ingaggio che il giocatore percepirebbe rientrerebbe perfettamente nei parametri, ma lo scoglio potrebbe essere dato dal prezzo del cartellino. Eppure vi sarà Raiola ad intercedere.

Non dimentichiamo le cifre folli sborsate da alcuni club per calciatori con potenziale inferiore rispetto a quello di De Ligt. Se il ragazzo continuerà così, sfornando ottime prestazioni anche in Champions, potrebbe essere necessaria un’offerta non distante da quella effettuata dal Liverpool per prelevare Van Dijk.