Hakim Ziyech è arrivato al Chelsea tra l’entusiasmo generale dei tifosi. Nonostante i Blues abbiano vinto la Champions League, il 28enne nativo di Dronten non ha brillato. La folta presenza di trequartisti ed esterni a disposizione di Tuchel gli ha tolto spazio.

Ziyech gioca per la nazionale d’origine dei genitori, il Marocco, per è calcisticamente olandese. Calciatore tecnico, disciplinato e rapido, può giocare trequartista o esterno destro. Rispetto al deludente Mondiale 2018, l’ex Ajax è diventato un calciatore maggiormente associativo e meno innamorato del pallone.

Allo stato attuale farebbe decisamente più al caso del Milan che del Napoli. I rossoneri cercano un calciatore che possa occupare le slot di esterno destro o trequartista. Gli azzurri hanno rispettivamente Lozano/Politano e Zielinski. Un suo eventuale arrivo passerebbe necessariamente da una cessione importante. Discorso diverso per il Milan. Ziyech potrebbe giocare come esterno destro.

Venendo al Napoli, il marocchino è più tecnico e associativo rispetto a Lozano. Ha inoltre maggiore esplosività rispetto a Politano. Potrebbe tuttavia garantire qualche gol in meno. Le qualità palla al piede sono indiscutibili. I miglioramenti realizzati con Ten Hag lo hanno fatto diventare un calciatore di primo livello. In una squadra tecnica come il Napoli andrebbe a nozze e infiammerebbe la piazza. Serve però cedere.

Ziyech sarebbe manna dal cielo anche per il Milan. Il ragazzo aggiungerebbe tasso tecnico e qualità al reparto offensivo. Saelemakers è l’equilibratore ma l’upgrade tecnico sarebbe notevole. A Pioli è mancato il campione sulla trequarti, che potesse servire il centravanti e mettersi in proprio. Potenzialmente Calhanoglu avrebbe queste skill, ma il turco si eclissa ogni tanto.

Proprio l’incostanza era ciò che veniva contestato al calciatore del Chelsea. Le ultime stagioni all’Ajax sono state al massimo. Ricordiamo i suoi dialoghi con Tadic e Neres ma anche con i centrocampisti a rimorchio. Rispetto al 2018 i miglioramenti sono stati nettissimi. Il ragazzo ha fatto quel salto di qualità necessario.

Qualora scegliesse di approdare in Italia e in una di queste due squadre, il Milan sarebbe favorito. Entrambe gli garantirebbero il posto da titolare, ma i rossoneri giocano la Champions. Il Napoli ha dalla sua un assetto tattico che presenta altri calciatori tecnici in fase offensiva. E Ziyech parlerebbe con loro la stessa lingua.