Edinson Cavani potrebbe non restare al Manchester United dopo giugno. L’attaccante uruguaiano è arrivato ai Red Devils in autunno.

Ole Gunnar Solskjaer, contento delle sue prestazioni, vorrebbe averlo con sé anche il prossimo anno. L’uruguaiano ex Napoli ha sottoscritto un accordo a 10 milioni di sterline nette a stagione fino a giugno 2021. Il Manchester United può decidere se esercitare o meno l’opzione per il rinnovo fino al 2022.

La dirigenza è scettica vista l’età del calciatore, reputando inoltre che Cavani non è più l’attaccante devastante fisicamente di qualche anno fa. Possibile che le parti si riaggiornino e che il Matador possa rimanere con una diminuzione dello stipendio. La crisi causa covid ha colpito tutti. Anche un colosso come il Manchester United non può permettersi una riserva di lusso che percepisce uno stipendio annuale così elevato.

Cavani ha giocato titolare solo 7 partite su 16, nelle quali ha messo a segno 6 reti, tutte in Premier e nessuna nelle 4 presenze in Champions.