Mentre continuano le trattative di calciomercato per il Napoli, dove il tecnico Luciano Spalletti indica quali siano gli obiettivi per avere una rosa adeguata alle sue richieste e per dare al club la necessaria competitività.

A circa un mese dall’inizio del campionato, la novità della prossima stagione per il Napoli si chiama Luciano Spalletti. L’allenatore toscano nella sua carriere ha spesso raggiunto gli obiettivi prefissati, e gli azzurri, vogliono ritornare protagonisti dopo le ultime due annate chiuse fuori dalle prime quattro posizioni e dunque dalla possibilità di giocare la Champions.

In una fase del calciomercato in cui girano pochi soldi, l’obiettivo essenziale è quello di far rimanere i giocatori migliori. Il Napoli è impegnato a risolvere la questione del proprio capitano, Lorenzo Insigne, appena reduce dall’Europeo vinto con la Nazionale italiana, la punta esterna è lontana dall’accordo per il prolungamento del contratto, in scadenza nel giugno 2022.

Rigurardo a Koulibaly, il senegalese non sembra intenzionato a voler rimanere, ma al momento, la società parteneopea non ha ricevuto offerte concrete per il difensore, ritenuto oltretutto indispensabile da Spalletti. Lo stesso tecnico di Certaldo potrebbe essere fondamentale nella crescita di Osimhen, le cui attese per la seconda stagione al Napoli sono molto alte.

Sul fronte acquisti, si segnala l’interesse per Emerson Palmieri, richiesto al Chelsea il prestito del due volte campione d’Europa con Nazionale e club, mentre in mezzo al campo si segue lo svizzero Zakaria del Borussia MoenchenGladbacch. Mediano e terzino sinistro sarebbero gli obiettivi principali per Luciano Spalletti, nella speranza di mantenere l’ossatura della squadra.