• Tempo di lettura:2Minuti

Il talento argentino Julian Alvarez, classe 2000 e attaccante del River Plate, è diventato il nuovo obiettivo di mercato della Juventus e della Fiorentina; c’è l’Atletico Madrid alla finestra che potrebbe approfittare della situazione.

La corsa al bomber argentino passa per Vlahovic. Il gioiello della Fiorentina, a cui i bianconeri fanno una corte spietata, può rappresentare comunque la chiave per l’arrivo dell’argentino in Italia.

Il serbo, coetaneo dell’argentino, è uno dei migliori attaccanti classe 2000 attualmente in circolazione ed è oggetto del desiderio della Juventus. Se la Fiorentina non cederà alle offerte difficilmente cambierà casacca ed ecco allora l’alternativa Alvarez, il quale sta evidenziando notevoli qualità tecniche.

Attaccante centrale dotato di grande tecnica dal piede destro, con cui si rende molto pericoloso anche da fuori area soprattutto sui calci piazzati. Con la maglia del River Plate, squadra in cui è cresciuto, ha finora realizzato in questa stagione 15 reti su 16 incontri: inevitabile che gli osservatori internazionali non lo notassero.

In casa Juventus, dunque, un attaccante arriverà nella prossima stagione; uno tra Vlahovic ed Alvarez potrebbe vestire i colori bianconeri cosi come uno dei due potrebbe giocare con la maglia viola della Fiorentina, che sembra propensa al momento a confermare il serbo finché sarà possibile.

Il River Plate, che non vuole privarsi del giocatore, ha inserito una clausola rescissoria tra i 20 e 25 milioni di euro per chi vorrà acquistare Alvarez, che resta sotto contratto fino al dicembre 2022.

L’Atletico Madrid al momento osserva le mosse dei club italiani e potrebbe sferrare il colpo decisivo, soffiando la punta argentina usando i buoni uffici del tecnico argentino Simeone connazionale di Alvarez. Il futuro di Juve e Fiorentina sembra ormai viaggiare lungo la tratta Serbia-Argentina.