David Alaba, jolly del Bayern Monaco, ha confermato il suo addio ai bavaresi a fine stagione. A nulla è valsa l’offerta di rinnovo del Bayern, formulatagli lo scorso novembre, pari a 13 milioni di euro a stagione.

Il contratto di Alaba è in scadenza nel 2021. Sono state smentite le voci di accordi con Real Madrid e Barcellona. Il calciatore ha confermato che la decisione di lasciare il club tedesco non è economica, vista l’incredibile offerta ricevuta.

La possibilità di un trasferimento al Real Madrid, che ha offerto al ragazzo 10 milioni di euro a stagione, rimane concreta. Eppure ci sono tanti club, dal Barcellona al Chelsea, passando per il Manchester City e il Liverpool.

Da scartare invece un approdo in Italia. Inter e Juve hanno avuto grosse ripercussioni economiche causa covid e non potrebbero sostenere un ingaggio lordo di circa 15-20 milioni a stagione. Nonostante il decreto attuativo abbia salvato il Decreto Crescita al fotofinish, lo stipendio di Alaba sarebbe insostenibile.