napoli striscioni acerbi juan jesus

Mentre l’Europeo di Germania è giunto alle fasi finali la sessione estiva di calciomercato, cominciata ufficialmente da pochi giorni, sta entrando nel vivo. Nella giornata di ieri, sabato 6 luglio, l’Inter ha ufficializzato l’arrivo del centrocampista polacco Piotr Zieliński, primo volto nuovo della stagione 2024/2025, e nelle prossime ore è atteso anche l’attaccante iraniano Mehdi Taremi. Sul fronte cessioni, invece, il club saudita Al-Ittihad ha bussato alle porte del sodalizio di Viale della Liberazione presentando un offerta di 15 milioni di euro per Stefan De Vrij. Il difensore olandese è impegnato con la sua Nazionale a Euro 2024 e ieri sera, nel match valido per i quarti di finale, ha contribuito con un gol alla vittoria contro la Turchia del suo compagno in nerazzurro Hakan Çalhanoğlu che ha consentito agli Orange di approdare in semifinale.

Ai microfoni di Sky Sport, nel post partita di Olanda-Turchia, il difensore classe 1992 ha dichiarato di essere felicissimo all’Inter e di avere ancora un anno di contratto. Il club nerazzurro però ha già pronte le alternative qualora l’Al-Ittihad dovesse riuscire a convincere De Vrij a lasciare Milano. Il primo nome è quello del difensore spagnolo Mario Hermoso, rimasto svincolato dopo l’esperienza quinquennale all’Atletico Madrid. Tuttavia, stando a quanto riportato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, i nerazzurri potrebbero tentare l’assalto a Kim Min-Jae.

kim manchester united

Il difensore sudcoreano, artefice della vittoria dello scudetto del Napoli di Spalletti nella stagione 2022/2023, è un vecchio pallino della dirigenza nerazzurra, avendolo già puntato l’estate scorsa per rimpiazzare il partente Milan Skriniar. L’ex centrale difensivo del Napoli è stato messo sul mercato dal Bayer Monaco dopo un solo anno di militanza in cui ha collezionato 35 presenze stagionali impreziosite da un gol e due assist. Kim era stato acquistato dal club bavarese l’estate scorsa per la cifra di ben 50 milioni, ma il suo rendimento alla corte di Tuchel non è stato come quello mostrato nella sua finora unica apparizione in Serie A, limitato anche dalla partecipazione in Coppa d’Asia. Già nelle fasi finali della stagione il Bayern Monaco ha giocato in difesa con Dier, prelevato dal Totthenam nel mercato di gennaio, e De Ligt e nelle scorse settimane ha acquistato il difensore giapponese Hiroki Ito.

L’affare sembra essere conveniente per entrambi le parti, dal momento che Kim è in cerca di riscatto mentre il pacchetto arretrato dell’Inter necessita di qualche ritocchino, visti i numeri sulla carta d’identità di Acerbi e l’ipotetica partenza di De Vrij. Per portare il difensore sudcoreano alla corte di Simone Inzaghi il Ds Piero Ausilio potrebbe chiedere il prestito oneroso, formula utilizzata nell’estate 2022 per riportare Romelu Lukaku a Milano dopo la stagione deludente al Chelsea. Tra i due club ci sono ottimi rapporti e già l’estate scorsa il club nerazzurro ha rinforzato la rosa prelevando dal Bayern Monaco il francese Pavard e l’elvetico Sommer.