La carriera calcistica del centrocampista francese Paul Pogba sembra essere arrivata al capolinea. Dopo la squalifica dello scorso 29 febbraio, comminata dal tribunale nazionale antidoping, il calciatore classe 1993 sta maturando l’idea di chiudere col calcio giocato. Nell’estate 2022 il Polpo era tornato alla Vecchia Signora, alla corte di Massimiliano Allegri, dopo l’esperienza in Premier League al Manchester United. Tuttavia Pogba non è riuscito a rivivere i fasti della sua prima esperienza in bianconero a causa dei tanti infortuni che lo hanno tormentato. In un’intervista rilasciata al al social “hietips.sports”, e riportata dal sito del giornalista sportivo Alfredopedullà.com, l’ex campione del Mondo con la Nazionale francese ai mondiali di Russia 2018 ha dichiarato: “E’ finita, Paul Pogba non esiste più“.

Il quotidiano The Guardian Nigeria ha inoltre pubblicato un’altra parte dell’intervista dove Pogba avrebbe dichiarato: “Già non so più chi sono. Il calcio era la mia vita, e la mia passione. Ma ora sembra che mi sono perso. Tutto ciò che ho costruito nella mia carriera professionistica mi è stato tolto”.