Tornata in Serie B dopo tre stagioni nel massimo campionato italiano, l’ultima in particolare molto travagliata, la dirigenza della Salernitana sta programmando il futuro per un immediato ritorno tra i grandi. Solo nell’ultimo campionato di Serie A, sulla panchina granata sono passati quattro allenatori. La Bersagliera aveva iniziato la stagione con il portoghese Paulo Sousa, che l’anno prima l’aveva condotta ad una salvezza tranquilla. Al tecnico lusitano sono seguiti Pippo Inzaghi e successivamente Fabio Liverani e Stefano Colantuono. Intanto, dopo giorni di trattative, è arrivata la fumata bianca per quanto riguarda il nuovo allenatore nel prossimo campionato cadetto. A guidare la compagine granata per le prossime due stagioni sarà Andrea Sottil, ex allenatore di Ascoli e Udinese. Il tecnico piemontese è reduce da due stagioni sulla panchina dei friulani, dove ha raggiunto una tranquilla salvezza nella stagione 2022/2023. Tuttavia il neo allenatore granata è stato esonerato lo scorso ottobre dopo un avvio stentato in cui la squadra faticava a trovare la quadra. A Salerno, Sottil, avrà la possibilità di rimettersi in gioco cercando di raggiungere i risultati che la società campana si porrà quest’estate.

Di seguito il comunicato ufficiale della Salernitana che annuncia il raggiungimento dell’accordo con Andrea Sottil.

L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo con il Sig. Andrea Sottil e di avergli affidato la guida tecnica della prima squadra. Il tecnico ha firmato con il club granata un contratto biennale.