L’Atalanta, dopo la brillante stagione sportiva coronata con la vittoria dell’Europa League nella finale di Dublino contro il Bayer Leverkusen, è già al lavoro in ottica mercato. Nella prossima stagione la Dea sarà ricca di impegni. Oltre campionato e Coppa Italia prima fra tutti la finale di Supercoppa UEFA contro i campioni d’Europa del Real Madrid in programma il prossimo 14 agosto. La squadra bergamasca, inoltre, sarà impegnata in Champions League, che da settembre avrà un nuovo format rispetto al passato, e anche nel quadrangolare della Supercoppa Italiana, in qualità di finalista della Coppa nazionale. Per reggere il passo delle concorrenti il sodalizio nerazzurro è intenzionato ha muoversi in modo intelligente sul mercato, in modo da garantire la continuità al lavoro svolto negli ultimi anni e tenere la rosa competitiva.

La prima mossa dagli attuali detentori dell’Europa League è stato quello di accaparrarsi Charles De Ketelaere, il giovane fantasista rigenerato da Gian Piero Gasperini dopo che l’anno scorso aveva deluso ogni aspettativa tra le fila del Milan. Per il riscatto del centrocampista belga, che in questa stagione ha realizzato quattordici gol e undici assist in cinquanta presenze tra Serie A e coppe varie, la società orobica ha versato nelle casse del club meneghino circa 22 milioni di euro.

atalanta roma de ketelaere

Derby di mercato con la Fiorentina?

Per quanto riguarda invece le prossime mosse in entrata sono tanti i nomi presenti sul taccuino del Ds Tony D’Amico. E’ ormai noto da diversi giorni che l’Atalanta sia sulle tracce dell’ex esterno offensivo della Roma Nicolò Zaniolo, desideroso di tornare a calcare i campi della Serie A. Il calciatore di proprietà del Galatasaray è reduce da una stagione in prestito all’Aston Villa in Premier League, dove con la maglia dei Villans ha collezionato trentanove presenze tra campionato e coppe varie condite da tre gol.

Tuttavia anche la Fiorentina ha messo gli occhi sul figlio d’arte dell’ex attaccante del Messina Igor Zaniolo che, però, non è l’unico giocatore che le due compagini sembrano contendersi. Secondo la notizia di mercato diffusa dal Corriere di Bergamo, e riportata da TMW, sembra che le due squadre, che nella stagione appena conclusa hanno raggiunto entrambe una finale europea, possano contendersi anche il centrocampista classe 2000 Marco Brescianini, nell’ultima stagione impegnato tra le fila del Frosinone. Centrocampista completo, in grado di giocare sia come nel ruolo di centrale che di mezzala, con la maglia dei ciociari ha collezionato quaranta presenze stagionali condite da quattro gol e due assist. Autentico pezzo pregiato del club giallazzurro, la dirigenza potrebbe farlo partire per circa 12 milioni di euro; prova ne sia che ha respinto l’offerta di 8 milioni presentata nei giorni scorsi dal sodalizio viola. Sulle tracce di Brescianini c’è anche il Napoli, desideroso di lasciarsi l’ultima stagione deludente.