Euro2024, Di Lorenzo parla del suo futuro: il giocatore del Napoli analizza la metodologia di Spalletti

Giovanni Di Lorenzo è carico per giocare al meglio le sue carte in questo Europeo che inizierà venerdì col match tra Germania e Scozia. Il capitano del Napoli ha voglia di riscattare la sua stagione non al meglio coi partenopei. Infatti uno dei pilastri della squadra azzurra non ha performato come nella stagione dello scudetto, risentendo della pressione e dei molteplici cambi in panchina. Adesso in Nazionale ha ritrovato Spalletti, allenatore che lo ha elevato sotto ogni punto di vista e contro l’Albania, prossima avversaria degli azzurri, vorrà dimostrare il suo reale valore.

Nella consueta conferenza stampa degli azzurri, Giovanni di Lorenzo ha parlato degli allenamenti con Spalletti analizzano nei dettagli la metodologia, come ha riportato Il Corriere dello Sport: “Spalletti è sempre il solito: un lavoratore, ama stare in campo e far capire la sua idea ai giocatori. Qui rispetto al club il tempo è minore, ci sono sedute più lunghe e qualche video in più ma sta nella regola sua. Dobbiamo essere noi bravi ad assimilare ma lui non è cambiato anzi, lo vedo bello carico. Gli schemi ormai arrivano fino a un certo punto, si può difendere con uno e attaccare con un altro altrimenti è limitante. Tanti sanno interpretare più ruoli e questo è positivo”.

Il calciatore del Napoli ha parlato del suo futuro con il club azzurro: Napoli? Non ho problemi a parlarne, ho parlato con la società a fine campionato e poi sono venuto subito in Nazionale: sono concentrato sull’Europeo e quello che mi interessa adesso è fare bene qua. Io sono serenissimo. Se sono triste? Stron****… La concentrazione è qui, quando poi sarà il momento di parlare del Napoli lo farò e ci metterò la faccia come sempre. Se il mio futuro è già definito? Quando sarà il momento di parlare del Napoli ne parlerò ma ora la mia testa è qui“.