Dopo essere stata la rivelazione dello scorso campionato di Serie C, per via del basso monte ingaggi e la rosa composta per lo più da profili giovani, la Juve Stabia ha fatto ritorno nel torneo a cadetto a quattro anni di distanza dall’ultima apparizione. Nella stagione appena archiviata le Vespe, guidate dal tecnico Guido Paglialuca, hanno vinto strameritatamene il girone meridionale del campionato di terza serie concludendo il proprio percorso con ben 79 punti in classifica. In Serie C i gialloblù campani hanno sbaragliato la concorrenza di compagini sulla carta ben più attrezzate, come le corregionali Benevento e Avellino, il Crotone e il Catania del magnate australiano Rosario Pelligra.

Adesso il sodalizio del presidente Andrea Langella dovrà lavorare sodo in questi mesi per cercare di puntellare la rosa in modo da poter competere al meglio in Serie B, campionato che spesso può offrire delle sorprese. Un esempio può essere il Catanzaro, il precedente vincitore della Girone C di Serie C, che nel campionato appena terminato si è prima classificato al quinto posto in classifica e poi ha raggiunto le semifinali dei Play-off di categoria.

Fonte foto account Instagram Juve Stabia

E proprio le Aquile calabresi, che dopo la brillante stagione sembrano essere in fase di rivoluzione, hanno messo nel mirino il Ds delle Vespe, Matteo Lovisa, che potrebbe essere il nuovo uomo mercato dei giallorossi al posto dell’uscente Giuseppe Magalini. Tuttavia il giovanissimo dirigente è legato al club stabiese da un contratto fino al 2026, pertanto, anche se l’accordo con il presidente del Catanzaro, Floriano Noto, sembra vicino l’ultima parola spetta comunque a Langella. I tifosi sperano nella riconferma di Lovisa, autentico artefice della promozione in Serie B anche perché, in caso di partenza dell’ex Pordenone, bisognerà trovare un nuovo mercato.

Capitolo mercato

Nonostante la matassa Ds la Juve Stabia sembra vigile in ottica mercato. Secondo quanto diffuso dalla Gazzetta di Modena, e riportato dal sito Parlandodisport.it, pare che il club campano abbia chiesto informazioni per il portiere Andrea Seculin. Nell’ultima stagione l’estremo difensore classe 1990 ha collazionato diciassette presenze in Serie B con la maglia del Modena dove ha subito ventitré gol e portato a casa tre clean shet.