Di recente Spalletti ha diramato la lista definitiva dei convocati a Euro 2024, tra i quali è presente anche Matteo Darmian. Il difensore dell’Inter, intervistato dal Corriere della Sera, ha parlato delle sue sensazioni e aspettative per l’imminente Europeo, non mancando di ricordare la passata edizione in cui era assente, vinta proprio dagli azzurri. Di seguito le sue dichiarazioni: “Non poter più giocare in Nazionale per tanto tempo è stata dura, però ho fatto di tutto per poterci tornare. È un orgoglio esserci riuscito e darò tutto me stesso per raggiungere grandi obiettivi, perché quando uno dà tutto non ha rimpianti. La scorsa edizione l’ho vissuta con emozione ed entusiasmo, perché si era creato uno spirito fantastico”.

Darmian prosegue: “Penso sia stata una vittoria meritata per il gioco espresso e per la coesione di gruppo. Italia sottovalutata dagli altri? Per quello che è la nostra storia, le ambizioni sono alte e dobbiamo puntare al massimo, dando tutto quello che abbiamo. Anche se possiamo non avere la stessa qualità di altri. Partire bene con l’Albania è fondamentale. Non credo sia decisiva, ma vogliamo iniziare con una vittoria, per partire col piede giusto”.