Celebrato come se si fosse ritirato definitivamente dal calcio, Claudio Ranieri ha puntualizzato la sua scelta soffermandosi sulla sua scelta. Dopo 1400 panchine su squadre di club, Sir Claudio è forse stanco di stare continuamente sul campo, ma non di provare emozioni forti: per questo addio ai club, ma apertura alla possibilità di allenare una Nazionale.

ranieri nazionale
Foto twitter account MedioClubID

Un ruolo meno invasivo ma comunque di prestigio che gli consentirebbe di arrivare a giocare competizioni che, nonostante la sua grandissima esperienza, non ha avuto la possibilità di poter affrontare, come Europeo e Mondiale, ma anche qualificazioni e Nations League.

Queste le sue parole ai microfoni di Sky Sport: “Il fato voleva che chiudessi il cerchi con il Cagliari. Qui chiuderò la mia carriera da allenatore di club. Poi se in futuro dovesse venire una nazionale, non per forza l’Italia, ci potrei pensare. Ma chiudo la porta dei club“. “Il calore della gente mi ha fatto enormemente piacere. – continua Ranieri – Come l’addio di Klopp? Lui l’ho visto piangere, io spero di trattenere le lacrime. Chiunque venga a Cagliari dopo di me spero abbia lo stesso affetto che ho ricevuto io“.