Archiviata la trentasettesima giornata di Serie A. il penultimo appuntamento del massimo campionato italiano, il Giudice sportivo, letto il rapporto dei collaboratori della Procura federale, ha emesso le sue decisioni.
Campionato finito anzitempo per Lukaku (Roma), Casale (Lazio), Cambiaso (Juventus), Grassi (Empoli), Duda (Hellas Verona) e Dossena. Salutano la massima serie insieme alle rispettive squadre Basic (Salernitana) e Matheus Enrique (Sassuolo). Mentre le società multate sono Bologna, Lecce, Roma, Salernitana e Sassuolo.

Di seguito tutte le decisioni del Giudice sportivo

Ammenda di € 3.000,00: alla Soc. BOLOGNA per avere suoi sostenitori, nel corso del primo tempo, lanciato nel recinto di giuoco alcuni fumogeni; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.

Ammenda di € 3.000,00: alla Soc. LECCE per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco alcuni fumogeni; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.

Ammenda di € 2.000,00: alla Soc. ROMA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato due fumogeni nel recinto di giuoco; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.

Ammenda di € 2.000,00: alla Soc. SALERNITANA per avere suoi sostenitori, al 3° del primo tempo, lanciato un fumogeno sul terreno di
giuoco; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.

Ammenda di € 2.000,00: alla Soc. SASSUOLO per avere suoi sostenitori, al 48° del secondo tempo, lanciato sul terreno di giuoco un fumogeno; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.

b) CALCIATORI
CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMENDA DI € 10.000,00

GRASSI Alberto (Empoli): per comportamento scorretto nei confronti
di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione); per avere inoltre, al termine della gara, con atteggiamento minaccioso rivolto all’Arbitro espressioni gravemente offensive, reiterando tale atteggiamento nei confronti degli Ufficiali di gara ai quali rivolgeva espressioni insultanti; infrazione quest’ultima rilevata dal Quarto Ufficiale.
SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA, AMMONIZIONE
ED AMMENDA DI € 5.000,00

PAREDES Leandro Daniel (Roma): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara (Quindicesima sanzione); per avere inoltre, al 27° del secondo tempo, all’atto del provvedimento di ammonizione rivolto all’Arbitro un’espressione ingiuriosa, reiterando e aggravando il proprio atteggiamento dopo il provvedimento di espulsione. SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

DE SOUZA Matheus Henrique (Sassuolo): doppia ammonizione per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BASIC Toma (Salernitana): per comportamento scorretto nei confronti
di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

CAMBIASO Andrea (Juventus): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).

CASALE Nicolo (Lazio): per comportamento scorretto nei confronti di
un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

DOSSENA Alberto (Cagliari): per proteste nei confronti degli Ufficiali di
gara; già diffidato (Quinta sanzione).

DUDA Ondrej (Hellas Verona): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).

HATEBOER Hans (Atalanta): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

LUKAKU BOLINGOLI Romelu (Roma): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quinta sanzione).