lecce roma gotti conferenza stampa

Il Lecce ha perso contro l’Udinese per 2-0 nel primo dei due posticipi di questa giornata di Serie A. La squadra giallorossa, dopo aver ottenuto la salvezza, non ha realizzato la miglior partita della stagione e alla fine è giunta una sconfitta che però non lede la classifica. Come detto l’obiettivo di restare nella massima serie italiana è stato centrato e di questa brutta partita sarà solo ricordata come una delle sconfitte che non hanno leso il morale. Le reti di Lucca e Samardzic per i friulani sono state manna dal cielo per la graduatoria e soprattutto con le varie combinazioni questa vittoria sarà di slancio per le ultime sfide di campionato. Nel prossimo turno il Lecce affronterà l’Atalanta al Via del Mare per l’ultima partita in casa.

Foto ufficiale dal profilo dalla Juventus su X

Luca Gotti a DAZN, come ha riportato PianetaLecce, ha analizzato la sconfitta del Lecce contro l’Udinese, nel penultimo match di questa giornata di Serie A: “Sono però decisamente amareggiato per il risultato di questa partita. E’ probabile che abbia vinto la squadra con più motivazioni ma mi rifiuto di aderire a questo concetto generale, perché noi le motivazioni dobbiamo crearcele sempre. Abbiamo avuto poca lucidità nelle due aree di rigore. C’erano i presupposti per gestire meglio le situazioni, abbiamo subito due gol veramente stupidi. Non credo di aver portato solo serenità, ci sono anche aspetti calcistici che ho modificato in relazione alle contingenze, cercando di mettere qualche idea che è stata recepita dalla squadra. Oggi non abbiamo sbagliato le idee, abbiamo sbagliato dal punto di vista dell’intensità, abbiamo fatto tanto cose giuste ma con una marcia in meno”.