bologna monza thiago motta probabili formazioni

Il Bologna ha raggiunto la Champions League in una stagione straordinaria con la guida di Thiago Motta. Da diversi mesi quest’ultimo sempre sempre più orientato al passaggio alla Juventus, ma l’ad rossoblù, Claudio Fenucci, spera ancora in un futuro assieme. Di seguito l’intervento del dirigente a Sky Sport: “La Champions mancava da sessant’anni, è un traguardo incredibile. Il merito va al lavoro del club e all’impegno del nostro allenatore, del suo staff e dei nostri giocatori. Il percorso di crescita c’è sempre stato e poi con Thiago Motta c’è stata l’impennata decisiva in termini di gioco e risultati.

Fenucci va avanti: “Futuro del tecnico? Cosa farà lo sa lui, lo sapremo tutti a breve. Nell’ultima intervista ha detto che quando ci saranno novità lo sapremo. Ci parleremo nei prossimi giorni. Lui sa che noi vorremmo proseguire con lui per quello che ha dato alla squadra, non solo dal punto di vista del gioco. Per noi sarebbe bellissimo proseguire insieme, ora bisogna parlarne con lui. Quando avremo qualche novità la comunicheremo”.

fiorentina bologna probabili formazioni

Fenucci prosegue: “Scegliemmo Motta perché rappresentava il nuovo, un modello di calcio e una cultura calcistica diversa. Lui nei grandi club in cui ha giocato ha potuto assimilare grandi concetti in merito alla gestione del gruppo che ha potuto portare nelle sue squadre. Mercato in base a lui? A noi piacerebbe dare continuità, quindi tenere l’allenatore e quanti più giocatori è possibile. Joshua Zirkzee ha un contratto particolare, è anche arbitro di alcune decisioni, ma gli altri sono tutti di nostra proprietà e la società è solida, non abbiamo bisogno di andare sul mercato per finanziare gli acquisti.

Poi conclude: “ In ogni caso l’anno prossimo partiremo da una programmazione che è già in corso perché Sartori e Di Vaio stanno valutando i profili per rinforzare questa squadra. La volontà è proseguire il percorso con tutti i giocatori di questa stagione. Molto dipenderà anche dalla volontà dell’allenatore, ma l’idea è trattenere il più possibile i protagonisti di questa stagione”.