Il Venezia ha perso contro lo Spezia ed è stato estromesso dalla lotta per la promozione diretta in Serie A. La squadra lagunare adesso dovrà lottare durante i playoff per poter centrare l’obiettivo. Il club lagunare quindi dovrà rimboccarsi le maniche per poter arrivare alla promozione, ma adesso l’impegno dovrà essere aumentato e sincronizzato. L’unica nota positiva è che il Venezia salterà un turno per poi affrontare la vincete tra Palermo e Sampdoria. Gli uomini di Vanoli quindi avranno una settimana in più per potersi allenare al meglio e avere maggiore tranquillità.

Foto Twitter account Venezia FC

Paolo Vanoli ha analizzato la sconfitta del Venezia contro lo Spezia a SkySport come ha riportato TuttoB: “Faccio i complimenti allo Spezia, che ha fatto un’ottima partita e al Como, che ha fatto qualcosa in più di noi e ha meritato. Non siamo stati bravi a prenderci la promozione diretta, ci deve rimanere dentro il silenzio e ci deve rimanere dentro la rabbia. Dobbiamo essere bravi a staccare la spina e a sapere che ci sono altre partite che ci aspettano. Ai playoff si riparte da zero, tornano in ballo squadre importanti, abbiamo un vantaggio ma non siamo una squadra capace di gestire la partita. Dobbiamo essere più bravi a chiudere le partite. All’inizio del secondo tempo lo Spezia ci ha schiacciati, è una lezione che ci deve servire serenamente. Daremo sempre il massimo fino alla fine”.