L’Inter ha espugnato lo stadio Benito Stirpe sconfiggendo il Frosinone per 0-5, grazie ai gol di Frattesi nel primo tempo e a quelli di Arnautovic, Buchanan, Lautaro Martinez e Thuram nella ripresa. Una vittoria pesante ottenuta contro una compagine impegnata nella lotta salvezza ma che ha comunque dimostrato di poter stare nel massimo campionato italiano, creando non pochi problemi alla retroguardia nerazzurra. Gli uomini di Inzaghi hanno rialzato la testa dopo la sconfitta nella scorsa giornata in casa del Sassuolo e sono tornati a vincere ottenendo nuovi primati. Con le cinque reti rifilate alla squadra di Di Francesco, infatti, i nerazzurri hanno raggiunto quota 101 gol segnati in stagione. Con la vittoria odierna i neocampioni d’Italia sono saliti a quota 92 punti.

Nel post partita di Frosinone-Inter Simone Inzaghi ha commentato ai microfoni di Dazn la vittoria della sua squadra al Benito Stirpe, come riportato dal sito Fcinternews.it.

“Tecnicamente i ragazzi sono stati bravissimi, la fase di possesso però siamo stati bravi a farla come sempre. In fase di non possesso abbiamo rischiato qualcosa, come ad esempio sul palo di Cheddira. Ma abbiamo fatto un’ottima prestazione, il risultato non rispecchia l’andamento della gara. Stasera ho avuto ottime risposte, ma non ho avuto bisogno della partita di stasera. Penso ad Arnautovic e Buchanan, ragazzi che hanno fatto un grandissimo lavoro in allenamento in settimana e sono stati utilissimi in campo, ma per colpa mia non hanno avuto lo spazio che avrebbero meritato. Stasera hanno risposto molto bene. Sono contento per Sensi, ha lavorato tutta la stagione cercando di rosicchiare quello spazio che era difficile da dargli.

Spero Frattesi possa riconfermarsi su questi numeri, poi dipenderà da lui. Si è inserito subito bene, ha lavorato e pedalato per arrivare a quel traguardo; tutti i centrocampisti hanno fatto quello che dovevano fare, poi sta al mister fa delle scelte. Io non rinuncerei a nessuno di questi ragazzi, vincere il campionato il 22 aprile con una serie di record vale un complimento per questi ragazzi. Ci dà qualcosa di diverso come caratteristiche (Buchanan ndr). Ha un ottimo dribbling e un ottimo destro. Sulla destra abbiamo tante alternative, poi Carlos Augusto sa fare bene il terzo a sinistra per fare rifiatare Bastoni e mi lascia tranquillo, quindi l’ho messo a sinistra per dar fiato a Dimarco e sta dando ottime risposte”.