La regolar season della Serie B è arrivata al capolinea. Questa sera, infatti, andrà in scena l’ultima giornata del torneo cadetto, con le squadre che scenderanno in campo alle 20:30. L’autentica sorpresa della 92ª edizione del campionato di Serie B è stata senza dubbio la matricola Catanzaro, tornata a calcare i campi del secondo livello del calcio italiano dopo quasi vent’anni di assenza dall’ultima volta. I giallorossi, guidati dal tecnico Vincenzo Vivarini, hanno dato seguito a quanto dimostrato nella stagione precedente in Serie C; dove hanno dominato il rispettivo girone. La compagine calabrese per tutta la durata del torneo è stata nelle zone nobili della classifica, concludendo il campionato al quinto posto e strappando il pass per i Play-off di categoria.

Quest’oggi il Catanzaro ospiterà allo stadio Nicola Ceravolo la Sampdoria di Andrea Pirlo, squadra che dopo un avvio complicato ha trovato la quadra riuscendo ad entrare nel lotto degli spareggi promozione. Nella gara di andata, disputatasi lo scorso 1 ottobre in occasione dell’ottava giornata del campionato di Serie B, i giallorossi hanno espugnato lo stadio Luigi Ferraris di Genova battendo per 1-2 i blucerchiati. La compagine ligure, in quell’occasione, si è portata in vantaggio grazie al rigore trasformato da Borini, ma le Aquile hanno ribaltato il risultato grazie ai gol del belga Vandeputte e di Brignola. La squadra di Vivarini, reduce dalla sconfitta in casa della Ternana, non ha più niente da chiedere al campionato, avendo dovuto rinunciare all’aspirazione del quarto posto. La Samp, invece, cercherà di portare a casa i tre punti in modo raggiungere il sesto posto in modo da migliorare la propria posizione ai Play-off.

Credits Miriam Azzurra Tolomei

In conferenza stampa Vincenzo Vivarini, allenatore del Catanzaro, ha presentato il big match con la Sampdoria valido per l’ultima giornata del campionato di Serie B, come riportato da LaC News24.

“Abbiamo tirato un po’ il collo a tutti. Siamo arrivati bene perché adesso ci dobbiamo giocare i playoff, è chiaro che questo ultime partite ci hanno dato un po’ di carico sulle gambe. Abbiamo fatto lavori mirati per cercare di recuperare le energia fisiche e soprattutto mentali. E comunque ci siamo concentrati su questa partita che è importante come le altre perché incontriamo una squadra importante, forse la più blasonata di questo campionato. Però durante il campionato abbiamo fatto sicuramente meglio di loro speriamo di farlo anche in questa partita.

La Sampdoria è partita con tanti interrogativi sia a livello societari che per quanto riguarda la squadra. All’andata siamo stai bravi, forse, ad approfittare di questa situazione. Ora hanno trovato sicuramente più equilibrio, sono molto più efficaci in fase offensiva. È stata una partita esaltante, anche grazie al gran numero di nostri tifosi che ci ha accompagnato. Sono un avversario di tutto rispetto. Sicuramente sarà una bella partita, speriamo di fare le nostre cose nel miglior modo possibile. Sappiamo che qualsiasi squadra sarà di livello alto. Dobbiamo essere bravi ad analizzare il loro gioco. L’una o l’altra cambia poco”.