Con due gol tedeschi, il Borussia Dortmund ha eliminato il PSG, raggiungendo la finale di Champions. Impresa per la squadra di Terzic, all’insegna della grinta, dell’abnegazione e di una certa dose di buona stella. I nove legni della compagine di Luis Enrique tra andata e ritorno hanno del clamoroso. Se non costituiscono un record, poco ci manca.

Ad onor del vero, il PSG è andato vicino al gol in svariate occasioni, fermo restando che il Borussia non ha commesso chissà quali errori nelle due gare. Errori che sono costati gol, invece, quelli commessi dalla difesa francese. Il giovane brasiliano Beraldo, in particolare, è finito sotto accusa.

Lo sceicco Al-Thani ha perso Neymar e Messi ma ha puntellato la rosa con nuovi acquisti. Dembele e Barcola sono stati due di questi, oltre a Ramos e Kolo Muani. Quattro calciatori offensivi, di cui tre francesi, ma non un centravanti di razza. I legni sono arrivati da azioni individuali, non da splendide giocate corali. E gli attaccanti esterni hanno sbagliato tanto.

Il PSG ha speso 450 milioni sul calciomercato per costruire questa rosa. Quasi 300 sono stati investiti per il solo reparto offensivo. Una scelta folle e scellerata, senza alcun senso. Nelle prossime settimane la società francese perderà Kylian Mbappé, il suo uomo più rappresentativo.

In Serie A ci sarebbero stati tre centravanti con il gol nel sangue. Pensiamo a Lautaro, Osimhen o Vlahovic. Kolo Muani e Ramos hanno fatto delle comparsate e le loro prestazioni sono state decisamente negative. Con un esborso più elevato, soprattutto in termini di ingaggio, lo sceicco avrebbe potuto portare a Parigi Harry Kane. Anche Openda sarebbe stato un acquisto decisamente valido.

Il mitico Johan Cruyff affermava: “Non ho mai visto un sacco pieno di soldi segnare un gol”. Se questi soldi vengono spesi per un centravanti vero le probabilità di successo sono più elevate. Se butti 300 milioni per il reparto offensivo qualche domanda devi portela. E si eviti di parlare di sfortuna per i legni. D’altronde alcuni di questi legni sono stati colpiti da centrocampisti o da Mbappé.