Tra poco allo stadio Jan Breydel di Bruges andrà in scena la semifinale di ritorno di Conference League tra Club Brugge e Fiorentina. Le due squadre partiranno dal 3-2 della gara di andata, disputatasi il 2 maggio allo stadio Artemio Franchi di Firenze. A decidere il primo round tra la compagine belga e i viola è stato l’angola Nzola che realizzato il gol vittoria nei minuti di recupero. Quest’oggi i Blu neri cercheranno di ribaltare il risultato dell’andata, ma alla Fiorentina basterà non perdere per strappare il pass per la finale di Atene. Per la sfida odierna Nicky Hayen, allenatore del Club Brugge, ha optato per il modulo 4-2-3-1 con koras, Vanaken e Jutgla a supporto di Thiago che già all’andata ha creato difficoltà alla retroguardia dei viola. Anche il tecnico gigliato, Vincenzo Italiano, ha optato per il medesimo modulo, mandando in campo dal primo minuto Milenkovic e Martinez Quarta in difesa con Dodò e Biraghi esterni. A centrocampo non ci sarà Bonaventura e quindi spazio ad Arthur e Madragora in mediana mentre sulla trequarti agirà il tridente composto da N.Gonzalez, Beltran e Kouame. In attacco, come unica punta, il “Gallo” Belotti.

Le formazioni ufficiali:

CLUB BRUGGE (4-2-3-1): Mignolet, Sabbe, Mechele, Ordonez, De Cuyper, Odoi, Vetlesen, Skoras, Vanaken, Jutgla, Thiago. All. Hayen

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Dodo, Milenkovic, M.Quarta, Biraghi; Arthur, Mandragora; N.Gonzalez, Beltran, Kouame; Belotti. All. Italiano.