“Il Bari ha espresso vicinanza e solidarietà al DS Ciro Polito vittima di una vera e propria aggressione avvenuta, ad opera di ignoti, nel post gara di Cittadella-Bari. Il dirigente biancorosso, mentre si trovava in sosta in un autogrill sulla via di ritorno dalla città veneta, è stato raggiunto e aggredito verbalmente e fisicamente da un gruppo di ignoti che subito dopo si sono dileguati. Le autorità competenti intervenute hanno da subito avviato le procedure per l’individuazione dei soggetti responsabili. La Società biancorossa ha condanna con forza quanto accaduto ad opera di ‘vigliacchi’ che nulla hanno a che vedere con il tifo barese e con lo sport. In attesa che la giustizia faccia il suo corso, quando la ragione lascia spazio alla violenza abbiamo già perso tutti”.

Foto Twitter account Bari

Con questo comunicato il Bari è sceso in campo in difesa del dirigente Ciro Polito e della sua famiglia. Anche la Lega B, con il presidente Mauro Balata in rappresentanza di tutte le associate, ha espresso la propria solidarietà al DS Ciro Polito condannando fermamente qualsiasi atto di violenza. La situazione della squadra a 90 minuti dal termine della fine della regular season del campionato è drammatica per la squadra: infatti è in quartultima posizione a pari punti dell’Ascoli. Il club allenato da Giampaolo affronterà il Pisa al San Nicola venerdì alle 20.30 in una sfida che vale una stagione.