Il Venezia ha vinto all’ultimo minuto contro la FeralpiSalò e col pareggio del Como contro il Modena ha riaperto i giochi per la Serie A. Infatti a 90 minuti dal termine del campionato di Serie B, i lagunari hanno 2 punti di svantaggio sui comaschi e venerdì prossimo ci sarà una vera e propria bolgia a La Spezia in vista del match. Il Como giocherà invece col Cosenza (sconfitto oggi contro lo Spezia) e le radioline dei verderanacio saranno tutte concentrate su questa sfida. Inoltre con la vittoria del Venezia oggi è stata decretata la retrocessione della FeralpiSalò in Serie C dopo una sola stagione.

Foto Twitter account Venezia FC

Paolo Vanoli ha analizzato la vittoria del Venezia contro la FeralpiSalò, come ha riportato TuttoVenezia: “Con la linea bassa di fronte noi andiamo in comfort zone, dobbiamo giocare più dentro. Tante volte Altare aveva buchi importanti quando si alzava, Lella gli ho chiesto di attaccare di più dietro perchè loro giocavano a uomo, quindi Pohjanpalo doveva andare tra le linee e creava il buco che va attaccato. Quando succedono queste cose qua mi viene un po’ il nervoso ma capisco anche i ragazzi. I cambi servono a cambiare le gare e quindi ho tenuto qualche giocatore anche per quello, questi ragazzi hanno buttato il cuore oltre l’ostacolo, poi purtroppo quando incontriamo squadre con il blocco basso siamo un po’ lenti nell’imbucata e ci manca un po’ l’uno contro uno. Sarà la prossima un’altra battaglia, troviamo uno Spezia che vuole salvarsi e il destino è nelle mani nel Como”.