Il Venezia vorrà battere la Feralpisalò allo stadio Penzo nella speranza che il Como non faccia punti col Modena. La distanza infatti è di 4 punti dai comaschi e i verdearancionero hanno intenzione di colmare, ma sanno benissimo che oramai il destino non è più dettato dalla propria prestazione. La sconfitta contro il Catanzaro dello scorso turno e la vittoria del Como all’ultimo contro il Cittadella ha decerato un allineamento in classifica molto preciso. A 180 minuti dalla fine del campionato di Serie B il Venezia avrà già un match ball importante per mantenere la tensione in squadra. Inoltre la FeralpiSalò si sta giocando le sue carte per la permanenza in Serie B e di conseguenza daranno il 110% in campo.

Foto Twitter account Venezia FC

Paolo Vanoli ha presentato la sfida tra il Venezia e la FeralpiSalò, match che si giocherà domani alle 15.00 al Penzo: “Incontriamo una squadra con una motivazione feroce e che deve vincere per forza per giocarsi le speranze di salvezza. Noi dobbiamo capire bene come si affronta una squadra all’ultima spiaggia, dovremo essere pazienti senza voler strafare e giocando con intelligenza. Per quanto riguarda la gara di mercoledì scorso, il mio dispiacere più grosso è che in un campionato così avvincente sia successo qualcosa che non va bene. Sono rimasto tranquillo perché penso che debba fare al meglio il mio lavoro da allenatore e ai ragazzi ho detto che dobbiamo essere ancora più bravi, o meglio perfetti. La squadra ha disputato una grande partita, anche in dieci, e il nostro dovere l’abbiamo fatto come ci è stato riconosciuto anche dai nostri splendidi tifosi che ci hanno applaudito all’aeroporto e li ringrazio per la lunga trasferta che hanno intrapreso. Quando sei lì a giocarti qualcosa di importante, i dettagli fanno la differenza e bisogna evitare anche il più piccolo errore”.