lecce roma gotti conferenza stampa

A Cagliari, domani alle 12.30 il Lecce si giocherà un match ball salvezza. Infatti con una vittoria e una sconfitta dell’Udinese (che scenderà in campo lunedì contro il Napoli) la squadra salentina sarà salva (la distanza sarebbe incolmabile per i friulani). Ma anche i sardi si stanno giocando la salvezza: infatti il club allenato da Claudio Ranieri ha 3 punti di vantaggio sempre sui bianconeri e con tre partite da giocare si potrebbe avere un vantaggio importante con una vittoria (e una sconfitta dell’Udinese). Sarà quindi una sfida carica di tensione per ambo le parti e di conseguenza la voglia in campo di vittoria sarà l’ago della bilancia. Il Lecce e il Cagliari hanno realizzato una grande stagione e questa partita potrebbe regalare spettacolo.

Foto twitter account Lecce

Luca Gotti ha presentato la sfida tra il Lecce e il Cagliari, partita che si giocherà domani alle 12.30 in terra sarda, come ha riportato Fantacalcio: “Scontro diretto, giornate che diminuiscono, contesto ambientale vicino alla squadra così come il nostro. Il Cagliari, come noi, andrà alla ricerca di punti decisivi. Diciamo che il Lecce forse è già salvo, probabilmente è già salvo, io penso che possa essere già salvo. Ma la realtà è che oggi non lo è, lo dice la matematica. È l’unico modo giusto di vedere le cose. L’importante sono le relazioni in campo tra i giocatori. Gradualmente cerco di prendere decisioni adeguate come squadra. Titolari? Si valutano più sui 16 che sugli 11. Ormai stiamo perdendo il concetto di 11 base“.