ranieri nazionale

Il Cagliari giocherà contro il Lecce per poter togliersi dalla zona calda della Serie A e giocare con maggiore tranquillità le prossime partite. Questa sfida salvezza sarà di vitale importanza per i sardi perché la classifica in questo momento recita: 32 punti a + 3 dall’Udinese terzultimo. Il Lecce ha invece un buon distacco dalla zona retrocessione, ma ancora non salvo. Di conseguenza questa partita è molto pesante a causa proprio della valenza dei punti che potrebbe dare la conclusione dell’obiettivo dei giallorossi o il proseguo verso la salvezza (per i Sardi).

Foto Twitter account Classifica

Claudio Ranieri ha presentato la sfida tra il Cagliarti e il Lecce, match che vale una stagione per i sardi, come ha riportato CentoTrentuno: “Loro giocano con due attaccanti, ma posso anche giocare con la difesa a tre schermando loro bene oppure giocare come abbiamo sempre fatto. La salvezza per me vorrebbe dire che nei cinque campionati di Cagliari sono riuscito a far bene. E questa per me è la cosa più importante, insieme al fatto di aver riportato tanta gente allo stadio. Mi auguro sempre che i nostri tifosi siano orgogliosi della loro squadra, io sono contento quando vedo i tifosi contenti. L’allenatore bravo è quello che sbaglia di meno, ho le mie colpe, faccio i miei errori come tutti ma spero di farne sempre di meno perché è importante in questo momento”. Il mister ha parlato delle condizioni di Lapadula: “Sta sempre meglio. Così come Petagna che ha fatto un ottimo allenamento. Perché più giocatori posso avere, sbaglio ma magari sbaglio poco vedendo la partita quando ho la possibilità di cambiare. Quando non stanno bene si notano di più le discrepanze di squadra e allenatore. Quando stanno tutti bene, va tutto bene”