Il Cagliari è uscito sconfitto dal confronto col Genoa, andato in scena allo stadio Luigi Ferraris in occasione dell’ultimo posticipo della trentaquattresima giornata del campionato di Serie A. La squadra di Gilardino si è imposta sulla compagine sarda per 3-0, grazie ai gol di Thorsby, Frendrup e Gudmundsson. Con questa sconfitta i rossoblù restano al quattordicesimo posto a quota 32 punti e nel prossimo turno affronteranno alla Unipol Domus il Lecce nello scontro diretto per la permanenza in massima serie.

Nel post partita di Genoa-Cagliari Claudio Ranieri ha analizzato la sconfitta della sua squadra nell’ultimo posticipo della trentaquattresima giornata di Serie A, come riportato dal sito Cagliarinews24.com.

Il Genoa ha meritato, ha giocato bene. Peccato, volevamo fare almeno un punto ma quando sono più bravi bisogna fare i complimenti. La nostra forza era l’aggressività e oggi non ci siamo riusciti, loro hanno fatto una grande gara. Thorsby mossa di Gilardino. Mi piace molto, lui come Palladino. Guida la squadra con grande naturalezza. Dobbiamo avere la voglia di salvarci non la paura di retrocedere, dobbiamo lottare fino all’ultimo secondo e vedremo se i punti che conquisteremo saranno buoni per la salvezza. Il campionato è bellissimo, difficile dire quanti punti servano direi 36/37 ma non sono sicuro. Dobbiamo stare svegli, abbiamo uno scontro diretto alla prossima con il Lecce e dobbiamo fare quanti più punti possibili. Da tanto diciamo che le prossime hanno un gran peso, il Lecce sta davanti a noi e sono quasi salvi a differenza nostra, dobbiamo fare del nostro meglio contro un’ottima squadra“.