Questa sera alle ore 18 all’Allianz Stadium di Torino andrà in scena il match Juventus-Milan, anticipo della 34ª giornata di Serie A. 

I bianconeri, dopo aver conquistato un pass per la finalissima di Coppa Italia in cui affronteranno l’Atalanta, sono alla ricerca di punti fondamentali per la Champions League.  L’obiettivo è quello di ridurre la distanza proprio con i rossoneri, attualmente secondi in classifica e reduci da una settimana terribile. Dopo l’eliminazione dall’Europa League per mano della Roma, il Milan ha perso il derby contro l’Inter che si è aggiudicata il titolo e seconda stella proprio dopo il match a San Siro. La gara di andata del 22 ottobre ha visto il successo dei biancori per 1 a 0 grazie alla rete di Locatelli. Ma vediamo ora nel dettaglio le scelte dei due tecnici per il match di questa sera. 

JUVENTUS, ALLEGRI GIOCA LA CARTA WEAH

Massimiliano Allegri ha presentato così in conferenza stampa il match contro il Milan: “Domani è pur sempre Juve-Milan, una partita bella e importante. Uno scontro diretto. Il Milan è una squadra forte e ben allenata e con giocatori di valore. La conquista della finale fa sì che abbiamo raggiunto in parte un obiettivo e ora dobbiamo pensare ad entrare in Champions.” 

Lo scontro diretto di cui parla è quello al secondo posto e, per centrare l’obiettivo, Allegri schiera la sua formazione migliore. Szczesny in porta con Gatti, assente in Coppa Italia per squalifica, Bremer e Danilo. A centrocampo fuori McKennie e Weah dal 1’ con Cambiaso Mezzala. In attacco spazio al tandem offensivo Vlahovic-Chiesa. Anche Kean ha recuperato e torna a disposizione del mister. 

3-5-2: Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo; Weah, Cambiaso, Locatelli, Rabiot, Kostic; Chiesa, Vlahovic. All. Allegri. 

MILAN, UOMINI CONTATI IN DIFESA PER PIOLI 

Dovremo lottare, dare il massimo come se fosse l’ultima partita. Così dobbiamo ragionare, dobbiamo lottare su ogni pallone, dobbiamo essere determinati contro un avversario che sta bene ma noi dobbiamo difendere il secondo posto”. Con queste parole Stefano Pioli ha descritto quello che si aspetta dai suoi nella sfida contro la Juve.

Formazione rivisitata a causa delle assenze pesanti in difesa di Calabria, Theo e Tomori squalificati, di Jovic (affaticamento per lui), Kalulu e Kjaer ancora infortunati. Thiaw invece torna titolare e gioca al fianco di Gabbia. Chiudono il reparto Musahadattato ancora a destra, e Florenzi a sinistra. Attacco affidato a Giroud e Leao con la fascia da capitano. 

4-2-3-1: Maignan; Musah, Gabbia, Thiaw, Florenzi; Adli, Reijnders; Pulisic, Loftus-Cheek, Leao; Giroud. All.: Pioli. 

La partita sará trasmessa in diretta esclusiva sulla piattaforma DAZN a partire dalle ore 18. 

ARBITRO: Mariani

Assistenti: Berti e Cecconi

IV uomo: Ayroldi

VARLa Penna

Avar: Aureliano