La questione relativa alla proprietà del Milan sta attirando l’attenzione della Procura di Milano, che sta cercando di determinare se il fondo RedBird Capital Partners, guidato da Gerry Cardinale, sia effettivamente il proprietario del club rossonero o se il fondo Elliott Management, guidato da Gordon e Paul Singer, abbia ancora un ruolo predominante nel controllo della squadra. I principali indizi che la Procura sta seguendo sembrano provenire da Aldo Savi, il direttore amministrativo del Milan. La questione verte sulla trasparenza e la struttura della proprietà del club, con particolare attenzione ai dettagli finanziari e alla catena di controllo. A riportare la notizia è il Corriere della Sera.

Il coinvolgimento di Savi nelle indagini suggerisce che la Procura stia cercando documenti e testimonianze che possano chiarire i rapporti tra RedBird e Elliott e stabilire chi detenga effettivamente il controllo sul Milan. Per maggiori dettagli e conferme, occorre attendere ulteriori sviluppi delle indagini e dichiarazioni ufficiali. il dirigente avrebbe trovato “strano” il documento esaminato perché, anziché indicare una potenziale cessione di azioni del Milan detenute da RedBird, faceva riferimento alla cessione di una parte del debito dello stesso RedBird verso Elliott.