Stando a quanto riportato dall’edizione odierna di TuttoSport, ieri il direttore sportivo della Juventus Cristiano Giuntoli ha incontrato a Milano l’ad del Monza Adriano Galliani. 

Oggetto del summit? Con molta probabilità il possibile trasferimento a Torino di Michele Di Gregorio, portiere della squadra brianzola, da tempo nel mirino della dirigenza bianconera. 

L’estremo difensore classe ‘97 sta vivendo una stagione fantastica al Monza, e ha attirato l’attenzione di big club tra cui Juventus, Milan e Inter. Dopo aver rifiutato l’offerta di 20 milioni di euro del Newcastle a gennaio, il club brianzolo chiede ora circa 15 milioni di euro più bonus, con la possibilità di includere una contropartita tecnica per ridurre l’esborso di denaro. La Juventus vuole anticipare i tempi e assicurarsi Di Gregorio, che potrebbe potenzialmente fare coppia con Szczesny il prossimo anno. Il portiere polacco ha un contratto in scadenza nel 2025 e non ha ancora rinnovato. Anzi, stando alle ultime voci di mercato, Szczesny non ha accettato la proposta dei bianconeri di spalmare il suo ingaggio e quindi, la prossima stagione, potrebbe essere l’ultima per lui con i bianconeri. Anche Mattia Perin va in scadenza nel 2025 e, il suo desiderio di provare una nuova esperienza da titolare, spinge i bianconeri a giocare d’anticipo per non farsi trovare impreparati. 

ASSE JUVE-MONZA NON SOLO PER DI GREGORIO 

Dopo i primi contatti positivi con l’entourage del giocatore, la Juventus si è fatta ufficialmente avanti con Galliani. Il Monza in passato aveva mostrato interesse per Fabio Miretti, e ora non è da escludere che il centrocampista possa andare in prestito ai biancorossi. E non solo. Le discussioni tra i due club potrebbero anche estendersi ad Andrea Colpani. Il centrocampista classe ‘99 , con otto gol e quattro assist, rappresenta un giovane talento con doti anche in fase offensiva, cosa che attualmente manca al centrocampo della Juventus.