pirlo stankovic sampdoria

La Sampdoria ha intenzione, dopo un inizio pessimo, di tornare in Serie A attraverso i playoff. Un’annata particolare che ha attraversato momenti complicati e apici molto interessanti. Infatti i blucerchiati hanno subito un rallentamento (anche a causa delle vicende extra calcio accompagnate dallo strascico della retrocessione), ma poi col duro allenamento e soprattutto con voglia di riscatto hanno ridato vigore e voglia all’ambiente risalendo in zona playoff. Vincere il campionato o arrivare secondi è impossibile visto che Parma, Como, Venezia e Cremonese si stanno giocando la promozione diretta (Ducali leader del campionato e le altre tre squadre subito dopo). La Sampdoria è stazionaria nell’ultimo slot dei playoff e sta cercando di allontanare Pisa, SudTirol, Cittadella e di agganciare il Brescia in settima posizione. Questo turno di Serie B vedrà il club allenato da Pirlo affrontare il Como.

Andrea Pirlo durante la Festa della Bandiera ha parlato della stagione della Sampdoria e del finale di quest’annata, come ha riportato SampdoriaNews: “La Sampdoria è un grande club, ha una storia che parla per sé per quello che ha vinto, per quello che è stata negli anni e spero per quello che sarà. Ho questo grande onore di poterla allenare e di portarla in giro per l’Italia in questo momento, sperando di andare anche oltre, come nei bei tempi. Ci stiamo godendo questo momento, delicato e decisivo, quindi siamo molto concentrati su ciò che stiamo facendo. Non ho ancora avuto la fortuna di girare e conoscere le bellezze di questa città, ma spero di poter stare qui tanti anni e godermi Genova. La mia famiglia sta bene e i bambini si stanno trovando benissimo, quindi è un piacere stare qui.”