classifica comparata

Manca poco al derby meneghino tra Milan e Inter, ovvero la sfida che potrebbe decretare la vittoria del campionato ai neroazzurri e il raggiungimento della seconda stella. Le scelte di Pioli e Inzaghi:

MILAN (4-2-3-1): 16 Maignan; 2 Calabria, 46 Gabbia, 23 Tomori, 19 Hernandez; 14 Reijnders, 7 Adli; 80 Musah, 8 Loftus-Cheek, 11 Pulisic; 10 Leao. A disposizione: 57 Sportiello, 69 Nava, 4 Bennacer, 9 Giroud, 15 Jovic, 17 Okafor, 21 Chukwueze, 30 Caldara, 38 Terracciano, 42 Florenzi. Allenatore: Stefano Pioli.

INTER (3-5-2): 1 Sommer; 28 Pavard, 15 Acerbi, 95 Bastoni; 36 Darmian, 23 Barella, 20 Calhanoglu, 22 Mkhitaryan, 32 Dimarco; 9 Thuram, 10 Lautaro. A disposizione: 12 Di Gennaro, 77 Audero, 2 Dumfries, 5 Sensi, 6 De Vrij, 7 Cuadrado, 8 Arnautovic, 14 Klaassen, 16 Frattesi, 17 Buchanan, 21 Asllani, 30 Carlos Augusto, 31 Bisseck, 70 Sanchez. Allenatore: Simone Inzaghi .

Arbitro: Colombo. Assistenti: Meli, Alassio. Quarto ufficiale: Massa. VAR: Marini. Assistente VAR: Mariani.