Lunedì 22 aprile potrebbe essere una giornata storica per l’Inter; infatti, potrebbe non solo vincere lo scudetto, ma varrebbe la seconda stella e avverrebbe proprio contro i rivali cittadini del Milan. Un evento, sportivamente parlando, degno dell’allineamento perfetto dei pianeti. I nerazzurri sono sicuri dei propri mezzi e si stanno già preparando alla grande festa, compresi anche ex giocatori affezionati ai colori come Andrea Mandorlini. Quest’ultimo, a Tutti Convocati ha sottolineato l’importanza della partita: “Il derby è il derby. Io credo che anche questa presenza dei tifosi significhi tanto. Vincere matematicamente lo scudetto nel derby? credo faccia gola a tutti. L’Inter deve essere pronta e certamente lo sono i suoi tifosi».

Parlando di scudetto, Mandorlini ricorda una vittoria avvenuta ai suoi tempi: “L’Inter dei record ha vinto lo scudetto contro il Napoli. Fu una partita molto tirata e bella, con grandi giocatori, eppure andammo sotto con il gran gol di Careca. Volevamo vincerla quel giorno lì, davanti a tantissima gente e ce l’abbiamo fatta. Ora è difficile dire se possa risuccedere perché il derby è diverso, però ricordo l’ambiente e lo spogliatoio: volevamo vincere e ce l’abbiamo fatta. L’Inter ha bisogno di tutti domani sera, ma penso sia prontissima“.