Il Torino affronterà il Frosinone domani pomeriggio alle 15.00 al Grande Torino. La squadra allenata da Juric ha intenzione di vincere in casa e di dare un dispiacere agli ospiti. La classifica vede i granata in nona posizione con 45 punti a 4 punti dal Napoli che giace in ottava posizione. I Ciociari hanno invece bisogno dei tre punti per togliersi dalla zona retrocessione e superare l’Empoli (che affronterà il Napoli), Verona e Udinese (che si affronteranno). Per questo motivo il Torino potrebbe avere qualche difficoltà nell’affrontare il Frosinone e per poterli battere bisognerà dare il 110%. Le motivazioni saranno fondamentali in questa partita e il risultato ideale uscirà solo se si giocheranno tutte le carte in tavola.

Foto twitter account Serie A

Ivan Juric ha presentato la sfida tra il Torino e il Frosinone, match che si svolgerà domani al Grande Torino, come ha riportato ToroNews: “Sono una squadra che gioca bene, hanno tanti giocatori di talento, creano tante situazioni pericolose. Arrivano da risultati importanti e meritati, sarà una partita molto difficile. La squadra difende bene tutta insieme, siamo contenti di questo. Loro variano, spesso fanno anche pressing molto alto. In base a quello che decidono loro, tu scegli il modo di comportarti. La squadra crea tanto, passa molto tempo nella metà campo avversaria. Per fare gol serve più capacità nel tiro e nei colpi di testa, in quei particolari insomma che portano a fare gol. Domani è importantissima perché incontriamo una squadra che ha pareggiato con Napoli e Bologna. Sarà difficilissimo. Pressare alto è un nostro marchio di fabbrica e lo facciamo sempre. Anche questo dipende dall’avversario. Se scelgono palle lunghe, sei costretto a recuperare palla nella tua metà campo”.