Il Palermo ha pareggiato 0-0 contro il Parma cercando di dare un segnale positivo all’intero ambiente. Fermare la capolista della Serie B è stata una vera impresa, ma i ragazzi di Mignani hanno dato tutto in campo cercando anche di scardinare la difesa dei gialloblù. E’ stata una gara equilibrata sotto ogni punto di vista e questo ha comportato lo 0-0 finale. Un punto che come detto da morale ai rosanero in vista del finale di stagione. L’obiettivo playoff è il risultato massimale vista la distanza dal secondo posto (Como e Venezia devono giocare ancora) e puntellare la posizione è adesso di vitale importanza. Il prossimo turno vedrà il Palermo affrontare la Reggiana sabato 27 aprile alle 16.15.

In conferenza stampa Michele Mignani ha analizzato lo 0-0 tra il Palermo e il Parma, come ha riportato il Giornale di Sicilia: “C’è stato un ulteriore step di crescita ma non possiamo accontentarci dei pareggi. Il risultato sta un po’ stretto. Nei primi 35 minuti abbiamo creato più occasioni. Il secondo tempo è stato più equilibrato e il Parma si è difeso bene. Credo che meriti la prima posizione in classifica ma noi ce la siamo comunque giocata alla pari e potevamo vincere. Le partite a volte vengono decise da episodi. Noi l’episodio l’abbiamo avuto, alla fine con Buttaro, ma non è bastato. Considerando l’avversario che avevamo davanti, la squadra ha giocato con personalità. Abbiamo concesso poco al Parma, la squadra è stata sempre compatta ed è arrivata spesso in area avversaria. Adesso dobbiamo capitalizzare».