Il Cosenza giocherà domani sera contro la Reggiana per poter conquistare punti salvezza. Il distacco dalla zona playout è di 1 solo punto, mentre dalla zona retrocessione è di 3 lunghezze. La squadra cosentina col cambio in panchina non ha trovato le certezze che si aspettava e nelle ultime partite hanno ottenuto solo 3 punti in 5 sfide. Non proprio un rullino importante per potersi salvare, tenendo presente che solo il Bari ha fatto peggio con 1 punto nelle ultime 5 gare. Un vantaggio volatilizzato in poco tempo per il Cosenza, ma che può contare su Tutino e sulla grinta del gruppo. Battere la Reggiana per i Lupi di Calabria sarà fondamentale e questa partita sarà una tra le più importanti della stagione.

Foto twitter account Serie B BKT

William Viali ha presentato la sfida tra il Cosenza e la Reggiana, autentico match salvezza valido per la 34esima giornata di Serie B, come ha riportato LaCNews24:Analizzando le ultime due partite non manca nulla al Cosenza per vincere. La squadra è pronta per tornare a farlo. Non è questione di sistema di gioco o mancanza di equilibrio. Mancava intensità in zona gol ed abbiamo portato molti giocatori negli ultimi 20 metri. I risultati non li fa la tattica ma l’atteggiamento e la voglia. Domani incontriamo una squadra con un’identità ben precisa. È ciò che mi preoccupa della Reggiana. Fanno le cose a memoria e concedono poco. Noi anche fisicamente stiamo bene e stiamo migliorando. Sono sereno dal punto da questo punto di vista“.